Pordenone Sud

www.comune.pordenone.it


Altitudine: 24 m. slm.
Superficie comunale: 38,21 kmq
Abitanti: 51.229
Municipio: Piazza Calderari, I
Tel.: 0434 392111
Orario al pubblico: da lunedi a venerdi dalle 10.00-13.00
Mercati: mercoledi e sabato
Sagre e fiere: febbraio sagra di S. Valentino, 25 Aprile S. Marco (Contrada Maggiore). Fortaiada in Comina.
Ultima domenica di ogni mese (escluso giugno, luglio, agosto e dicembre) mercatino dell’antiquariato.
Estate sagra di Villanova. Settembre festa della Madonna delle Grazie. Sagra di Torre.
Festa del lago della Burida. Autunno sagra di Rorai Grande. Ottobre sagra di S. Francesco.
Festa del Rosario. Dicembre mercatino del libro.
Patrono: 25 aprile S. Marco.
Prodotti tipici locali: elettrodomestici e macchine tessili.
Manifestazioni varie: Gennaio falò dell’Epifania. Metà Quaresima “Processo e rogo della vecia”Febbraio e Marzo: Carnevale
Luglio e Agosto: teatro estivo e cinema all’aperto.
Settembre: Poredenone pedala. Rally motonautica, gommonata. Giostra del Castello a Torre di Pordenone. Tombola in piazza, corsa del sediol e caccia al tesoro automobilistica. Ottobre: Le giornate del cinema muto e “Incontriamoci a Pordenone”Novembre e Dicembre: Rassegna di prosa musica e danza al Teatro Verdi.
Dicembre: Concerto di Capodanno.
Patrimonio artistico storico culturale: Duomo di S. Marco in stile romanico-gotico eretto dopo la metà del 200 rimaneggiato nel sec. XVIII, all’ interno pregevoli lavori del Pordenone, G. da Tolmezzo, dell’ Amalteo, del Tintoretto e del Calderari. Campanile del 1347 (fino alla cella campanaria) e cuspide del sec. XVI. Palazzo del comune del sec. XIV torre dell’ orologio e pinacoli aggiunti nel 500 su disegno di P. Amalteo. Notevoli i palazzi del centro storico lungo i portici di corso Vittorio Emanuele II, tra cui palazzo dei Capitani con facciata affrescata nel 300, palazzo Ricchieri del sec. XV sede del museo civico d’arte. Il museo possiede una ricca raccolta di arti applicate (orificeria del sec.XIV-XV) di scultura lignea tolmezzina, toscana, del bellunello, salisburghese, ecc…. Dipinti di Francesco da Tolmezzo, del Savoldo, del Pordenone, dell’ Amalteo, del Tiepolo, del Grigoletti e Tomiz, ecc…. Il seicentesco palazzo Gregoris, palazzo Montereale Mantica con salone decorato a stucchi, ex convento di S. Francesco con pitture del sec. XIV e XV, chiesa della SS. Trinità del 500 con affreschi del Calderari. Chiesa parrocchiale di Villanova con ciclo di affreschi del Pordenone. Chiesa di S. Giorgio con caratteristico campanile a colonna progettato dal archietetto Bassi. Castello di Torre complesso di diversi edifici adossati al torione originario e nei pressi zona archeologica. Chiese parrocchiali di Torre e Rorai Grande con dipinti del Pordenone. Cotonifici ottocenteschi di Torre e Borgo Meduna esempi di architettura industriale. Parco fluviale del Noncello. Museo civico d’arte. Museo civico delle scienze. Museo archeologico di Torre, museo diocesano dell’ arte sacra.

Collegamenti stradali e ferroviari: Autostrada A28 Conegliano-Portogruaro, SS13 Pontebbana, SS251 Pordenone-Maniago, SR Pordenone-Aviano, SR Opitergina. FS di Pordenone.